TRANSLATE from ITALIAN to ENGLISH

giovedì 16 aprile 2015

Hiatus (and jokes!)

Ultimamente non sono stato molto attivo sul blog per questioni legate alla ricerca che spero di poter condividere al più presto con i quattro lettori di questa blastula di blog.
Nonostante gli impegni mi impediscano di scrivere un post serio, perdo volentieri due minuti del mio tempo per condividere con voi la prima nerdata demenziale che mi passa per la mente.
Mi sono imbattuto per caso sulla pagina facebook di Jurassic World, che in questi mesi, precedenti l'uscita del film, promuovono il nuovo capitolo cinematografico della saga più giurassica di sempre (ne ho già parlato qui). La maggior parte dei riferimenti in questi post e siti web fa parte di una strategia di mercato molto in voga ultimamente, in particolare nel mondo del cinema, denominata "virale", che serve ad attirare i fan facendo girare su internet riferimenti al mondo fantastico in cui è ambientato il film in maniera da farlo sembrare verosimile. Un post in particolare ha attirato la mia attenzione:  un'attrazione in cui i bambini possono vivere l'esperienza di "scavare dinosauri". Quante volte da bambini abbiamo sognato di fare una cosa del genere, o ci siamo divertiti con quei kit da scavo paleontologico in cui liberavi un piccolo dinosauro di plastica da un blocco di gesso...
Ma tornando a noi, un particolare dello scheletro dissotterrato dai bambini ha attirato la mia attenzione.

L'osso cerchiato in rosso è una scapola, la sigla si riferisce ad un processo osseo tipico della scapola, denominato spina scapolare (o acromiale, in base alla terminologia usata).

Come i quattro dino-nerd che leggono questi post disperati sapranno già, le scapole dei dinosauri possiedono una superificie laterale (quel lato dell'osso che sporge verso la parete del corpo e non verso l'interno) quasi completamente liscia (ad eccezione, magari, di un processo analogo, ma non identico, presente in alcuni anchilosauri e ceratopsi), mentre quella sorta di cresta che divide a metà la scapola lungo la sua lunghezza (scs nella figura sopra), denominato spina scapolare, è caratteristica dei mammiferi: anche noi la possediamo e serve da punto di ancoraggio di alcuni muscoli fondamentali della spalla e della schiena, come ad esempio il gruppo del trapezio e del deltoide. Come si può approfittare dell'ingenuità di alcuni innocenti pargoli, dicendo loro che stanno scavando un magnifico scheletro di dinosauro, quando gli viene propinato un ben più umile e vile mammifero?
La trovo una cosa inaccettabile, alla faccia della frase della direttrice del parco nel trailer:


I soliti genetisti spacconi che pensano l'anatomia comparata sia uno scherzo...

Una possibile interpretazione di questa truffa potrebbe essere quella che giustifica l'incompetenza dello staff che cura l'attrazione addossandone la colpa a chi doveva selezionare il personale scientifico-tecnico responsabile di allestirla: il malcostume di selezionare personale inadeguato per posizioni scientifico-tecniche, spesso con modalità clientelari, deve essersi diffuso, dal mondo accademico nostrano (in cui tale fenomeno sembra essere la norma), al parco giurassico più famoso del mondo.
Vergogna!

Fonti:

-Burch Sarah H & Carrano, Matthew T. 2012. An articulated pectoral girdle and forelimb of the abelisaurid theropod Majungasaurus crenatissimus from the Late Cretaceous of Madagascar, Journal of Vertebrate Paleontology, 32:1,1-16. http://dx.doi.org/10.1080/02724634.2012.622027

-Kardong KV. 2011. Vertebrates: Comparative Anatomy, Function, Evolution.

-Sito e pagina facebook di Jurassic World

-Taylor, Michael P., Mathew J. Wedel and Richard L. Cifelli. 2011. Brontomerus mcintoshi, a new sauropod dinosaur from the Lower Cretaceous Cedar Mountain Formation, Utah, USA. Acta Palaeontologica Polonica 56(1):75-98. doi: 10.4202/app.2010.0073.


Nessun commento:

Posta un commento